Illhorn (4°)

Panorama
Divertimento
Impegno fisico
Difficoltà tecnica
Media

Se si dovesse pedalare questo giro, risulterebbe di 2200m, noi optiamo per il postale: un autobus che dal paese di Sierre arriva fino a Chandolin per la modica cifra di 58 Franchi (ovviamente la bici paga quanto noi). Prendiamo due autobus dotati di portabici, prima il 451 per Vissoie e poi il 454 per Chandolin. Per fortuna si aspettano, perché le corse non sono frequenti. Ci evitiamo così circa 20km e 1700m di ascesa in asfalto su strada però molto panoramica ma molto stretta.

Al centro di Chandolin dopo un’ottima colazione al bar della piazza, riprendiamo la traccia che ci porterà in cima all’Ilhorn. Gli ultimi 200m di ascesa sono tutti a spinta se si vuole guadagnare la cima, sia per i tratti esposti prima che per la salita ripida e rocciosa dopo.
Purtroppo oggi non è così limpido e la vista a 360 gradi ce la perdiamo. Scorgiamo il Cervino subito inghiottito dalle nuvole. Comunque è molto bello.

La discesa è impegnativa almeno per me e me la faccio buona parte a piedi fino al lago di Illsee, mentre Sergio riesce come sempre a trovare una linea dove passare tra rocce, tratti esposti e ripidi, anche se il piede è costretto a metterlo a terra pure lui. Arrivati al lago non finisce qui, la parte tecnica e sopratutto esposta continua fino all’ingresso del sentiero nei primi alberi, da qui in poi gli ultimi 700m di discesa sono finalmente flow e per me molto più divertenti. Alla fine c’è perfino un ponte Tibetano-Svizzero, molto più solido ma ugualmente uno spasso.

Total distance: 29.82 km
Max elevation: 2678 m
Min elevation: 533 m
Total climbing: 1138 m
Total descent: -2590 m
Total time: 06:42:56
Esegui il login per scaricare la traccia

Lascia un commento