Semprevisa da Carpineto

Panorama
Divertimento
Impegno fisico
Difficoltà tecnica
Media

Partiamo da Carpineto con il meteo che non promette nulla di buono, e prendiamo subito subito la strada sbagliata che ci porta all’interno di un terreno privato dove rimedio un morso da un simpaticissimo cagnolino. La prossima volta sarà meglio passare per il sentiero vicino alla chiesetta! 🙂

La salita dopo aver superato una frana a spinta e un breve tratto di asfalto non è impegnativa e sale con pendenza costante ma il fondo a tratti è un po’ troppo smosso e ci fa faticare più del dovuto. Continuiamo così fino ad una fonte dove poco dopo lasciamo la sterrata e imbocchiamo il sentiero che ci porterà in cima al Semprevisa. I primi 500m di sentiero sono a spinta ma ne approfittiamo per ammirare i bei colori del sottobosco bagnato. La parte pedalata è resa faticosa dal fondo scivoloso, radici e rocce umide ma rimane godibilissima, soprattutto il tratto che da Monte la Croce porta al Semprevisa: la nebbiolina fine rende tutto incantato. Gli ultimi cento metri di dislivello li affrontiamo con la bici in spalla ma a causa della pioggia battente e della visibilità quasi nulla, decidiamo di evitare la cresta del Semprevisa con il suo fantastico, iper tecnico rockgarden e ci buttiamo subito nel sentiero sottobosco che porta ai piedi del Monte Capreo.

La pendenza è moderata come anche le parti tecniche e la bici sul terreno fradicio scivola da tutte le parti ma io mi diverto come un bambino che gioca con le pozzanghere. Usciti dal bosco, arriviamo in un’area verde e giriamo a destra nella valle tra Capreo e Semprevisa. Ora il sentiero diventa più interessante, rimane poco pendente ma aumentano radici, rocce umide e passaggi tecnici (ce ne sono due molto impegnativi), così insieme alla pioggia che continua a scendere il mio divertimento aumenta a dismisura! 🙂
Usciti dal bosco la ciliegina sulla torta, un rock garden molto tecnico dove in alcuni tratti non posso fare a meno di spingere… sob 🙁

Finito il sentiero rientriamo su asfalto.

Questa è la seconda volta che facciamo il Semprevisa partendo da Carpineto e devo dire che la prima volta la discesa non mi era rimasta così impressa, dopo oggi, invece lo è: fantastica!

Distanza totale: 23.86 km
Altitudine massima: 1513 m
Altitudine minima: 602 m
Totale salita: 937 m
Totale discesa: -974 m
Tempo totale: 06:19:39
Esegui il login per scaricare la traccia

Per chi fosse interessato di seguito anche un’altra traccia. Prima si sale al Monte la Croce, si arriva all’Abisso Consolini passando per la cresta, si scende su un single track che non ricordo troppo complicato e si risale al Monte Semprevisa scendendo per il rock garden in cresta. In più un altro sentiero per evitare l’asfalto finale.

Il livello tecnico rimane invariato ma aumentano ovviamente dislivello e fatica, ecco il video:

Distanza totale: 27.05 km
Altitudine massima: 1542 m
Altitudine minima: 675 m
Totale salita: 1330 m
Totale discesa: -1327 m
Tempo totale: 08:06:42
Esegui il login per scaricare la traccia

Lascia un commento